La Città Eterna vanta alcuni dei siti storici e culturali più importanti del mondo, ma Roma è anche famosa per il traffico, l’inquinamento e il trasporto pubblico poco affidabile. Per fortuna, grazie alla crescente domanda da parte dei romani e dei turisti responsabili, oggi Roma offre un’infrastruttura adeguata per i ciclisti di tutti i tipi.

 

Perché le biciclette?

Andare in bicicletta è uno dei mezzi di trasporto più responsabili per i turisti. Oltre a produrre molte meno emissioni delle automobili, contribuiscono a preservare i monumenti, i parchi e gli spazi verdi. Andando in bici per Roma, i turisti aiutano a ridurre il monossido di carbonio e l’inquinamento acustico, e incentivano l’uso – e l’investimento – di piste ciclabili dedicate.

Esistono diverse risorse gratuite disponibili online per scoprire dove noleggiare le bici e dove si trovano le piste ciclabili.

Noleggiare una bicicletta

Come molte altre capitali, Roma offre un servizio di bike-sharing per i turisti e i residenti, chiamato Roma-n-Bike. Offerto dall’ATAC, la stessa azienda che gestisce la rete del trasporto pubblico della Capitale, questo servizio è afflitto dagli stessi problemi organizzativi degli altri servizi ATAC. Nonostante ciò, quando le bici di Roma-n-Bike sono disponibili, l’offerta è decisamente la più conveniente per i turisti. Stazioni e prezzi sono disponibili qui.

Se le biciclette di Roma-n-Bike non sono prontamente disponibili, o se preferisci l’affidabilità del noleggio di un’azienda privata, ci sono diverse opzioni a disposizione. Una lista di noleggio bici privato è disponibile a questo link. Consigliamo di scegliere un negozio di bici a noleggio che sia gestito a livello locale, per contribuire all’economia locale.

Trovare una pista ciclabile

Le strade di Roma sono un misto di vie antiche e strette – formate dai classici sanpietrini – e strade con traffico elevato. Il centro storico è spesso navigabile più efficientemente a piedi; tuttavia, con un po’ di creatività, è possibile raggiungere diverse zone della città in bici. Ad esempio, un modo veloce per percorrere il centro di Roma è seguire la strada inferiore del Lungotevere, il quale passa per molti siti ben conosciuti come Trastevere, Circo Massimo, la Bocca della Verità, il centro storico, Città del Vaticano e Piazza del Popolo (Villa Borghese).

Un sito in particolare offre ottimi suggerimenti sui percorsi, non solo a Roma, ma in tutti Italia. La vista mappa consente agli utenti di scegliere tra ciclostrade, strade ciclabili e strade ciclopedonali.

Un percorso importante parte dal Bioparco di Roma (zoo), viaggia attraverso il quartiere dei Parioli e arriva fino a Villa Ada Savoia. Villa Ada è uno dei più grandi parchi di Roma e ospita le antiche catacombe di Priscilla, dove si trovano i resti dei primi martiri Cristiani di Roma.

Oltre la città

Per i turisti con più tempo libero a disposizione, la provincia di Roma offre una notevole quantità di piste ciclabili che passano tra aree uniche di interesse naturale e culturale.

Un esempio è il tratto tra la stazione di Acilia – situata vicino l’Aeroporto di Fiumicino, a circa 20 minuti in treno da Roma – ed arrivo fino al Porto di Ostia, sul Mar Tirreno. Questo tratto passa tra la Riserva Naturale sulla costa di Roma e le antiche rovine di Ostia Antica, dove si trova il porto di Roma antica. Le piste ciclabili si estendono per diversi kilometri lungo la costa, offrendo una vista magnifica e una delicata brezza marina. Un link dell’itinerario può essere trovato qui.

Che tu sia un ciclista appassionato o desideri semplicemente visitare Roma e i suoi dintorni da un altro punto di vista, noleggiare una bicicletta è il modo più responsabile per percorrere la capitale d’Italia.